Programmi per PDF: i 5 migliori del 2021, caratteristiche e quale scegliere

Con i programmi per pdf, l’utilizzo quotidiano del formato portable document porta con sé un’infinità di possibili applicazioni, non solo per le attività lavorative ma anche per quelle di intrattenimento. Negli ultimi anni, grazie alla diffusione capillare di uno standard certificato in tutto il mondo, sempre più aziende e privati tendono a gestire e archiviare i propri documenti in questo formato. Non tutti sono a conoscenza del fatto che esistano programmi per creare o modificare pdf estremamente utili per organizzare i documenti. Nelle prossime righe cercheremo di comprenderne meglio le caratteristiche e suggeriremo alcuni dei migliori software capaci di creare o modificare questa tipologia di file.

Cosa sono i programmi per pdf

Prima di analizzare i programmi per modificare o creare pdf è necessario dare una definizione di questo formato. Il pdf, acronimo di Portable Document Format, è un formato di file utilizzato per scambiare e presentare i documenti in modo affidabile, indipendentemente dai sistemi operativi, dall’hardware e dal software. Fu ideato dalla celebre azienda Adobe la quale implementò, e implementa ancora oggi, funzionalità per la firma elettronica oltre che per i collegamenti audio e video. Nel corso del tempo questo formato è diventato tra i più utilizzati per la sua versatilità, esso consente di poter essere oltre che economico anche multipiattaforma e particolarmente leggero.

Definito cosa sia un pdf è facile dedurre cosa possa essere un software capace di modificare e creare tale formato. Un programma dedicato alla modifica o alla creazione di un pdf ha come scopo principale quello di garantire la trasformazione di un documento, ex novo o di uno già esistente, senza perdere di qualità e restituendo all’utente le corrette caratteristiche.

A cosa servono i programmi per pdf

Sebbene sia logico immaginare che un software dedicato alla creazione o alla modifica di un pdf possa trasformarlo in un documento diverso, è opportuno analizzare quelli che sono le sue finalità più nello specifico. Vediamo a cosa serve un programma di questo tipo.

Modificare le scritte: quando si ha a disposizione un documento pdf quest’ultimo non può tecnicamente essere modificato con i tradizionali reader per la lettura. Grazie ai software dedicati è possibile modificare le scritte e il contenuto all’interno del documento, trasformandoli secondo le proprie esigenze. Benché possa sembrare una caratteristica di poco conto essa in realtà può migliorare e velocizzare un’infinità di operazioni lavorative e private.

Migliorare la sicurezza: modificare o creare da zero un documento pdf può incrementare o eliminare la sicurezza dello stesso. Quando si effettua il salvataggio di un file Portable Document Format vi è la possibilità di poter aggiungere o meno una password per la sua visualizzazione, nel caso in cui un documento non fosse protetto da password, grazie ai programmi dedicati è possibile rimediare e incrementare la sicurezza generale delle informazioni al suo interno.

Dimensioni: lo storage è un tema molto caro agli informatici, la sempre più veloce ascesa dei sistemi di archiviazione online mette in evidenza quanto sia difficile per un’azienda conservare tutti i documenti in un solo luogo. La grande mole di dati può essere notevolmente ridotta tramite un software per la modifica dei pdf, abbassando i parametri e salvando un nuovo file nettamente più leggero e meno ingombrante per gli hard disk o il cloud storage.

Conversione: un software per creare o modificare pdf serve anche per convertire. In molti casi si ha l’esigenza di cambiare il formato di un pdf in un altro compatibile con software terzi. L’esempio più banale è una conversione nel formato .docx di Microsoft Office o viceversa ed è quindi necessario un programma che abbia le funzionalità e plug-in adatti a una modifica veloce senza perdita di dati.

Come funzionano i programmi per pdf

Benché le motivazioni per utilizzare un software capace di creare un pdf o modificarlo siano evidenti non lo è altrettanto il suo funzionamento. Vediamo i punti chiave del funzionamento di un programma dedicato ai pdf.

Formato: questa tipologia di software agisce, nella gran parte dei casi, sul formato del file. Nel momento in cui si sta creando un pdf completamente da zero è fondamentale servirsi di un software che possa leggere tale formato per accertarsi della riuscita. Usualmente la creazione di un documento pdf è complementare al software per la lettura dei pdf e vi è la necessità di adottarne uno per poterne generare altri. Un programma dedicato può consentire di leggere, creare e modificare un formato differente per poi essere letto dai tradizionali reader pdf. Il primo elemento di funzionamento verte, quindi, sulla capacità di poter leggere e generare tale formato prima di modificarlo.

Open source: è importante sottolineare che esistono diversi software capaci di creare e modificare pdf basandosi su sistemi open source. Sebbene il funzionamento sia simile ai più canonici programmi per la creazione o modifica di pdf è essenziale sottolineare che nelle prossime righe focalizzeremo l’attenzione sugli strumenti più conosciuti e di immediato utilizzo. Le piattaforme open source sono estremamente interessanti ma meno plug and play per l’utenza. Teniamo a sottolinearne la presenza perché molte aziende, soprattutto vicine alla piattaforma Linux, basano il funzionamento su meccanismi di questo tipo.

Da un punto di vista tecnico non è difficile comprendere il funzionamento di un software per la creazione o la modifica di un file pdf. Come è logico dedurre nel caso in cui si stesse utilizzando il programma per la creazione di un documento pdf sono necessarie due componenti: lettore pdf e plug-in.

Il software deve integrare non solo la funzionalità di lettura ma soprattutto i plug-in per l’esportazione. Importando il proprio documento all’interno del software di creazione è possibile scegliere i formati di esportazione, siano essi sempre pdf o differenti, affinché ciò possa accadere è essenziale aver installati sul proprio sistema operativo o sul programma dedicato i plug-in specifici per questo formato.

Nel caso invece si abbia già un documento pdf e si ha l’esigenza di convertirlo è molto importante affidarsi a software che abbiano più funzionalità.

Come funzionano i programmi per pdf

I vantaggi nell’utilizzo dei programmi per pdf

Le caratteristiche pratiche di un programma capace di modificare o creare pdf porta con sé un’infinità di vantaggi, questi ultimi determinanti per trasformare questo formato in uno standard mondiale. Vediamo i benefici più rilevanti.

Multifunzionalità: tra i vantaggi più significativi di un software per la creazione o modifica pdf c’è sicuramente quello di poterlo impiegare per molteplici applicativi. Quasi tutti i programmi integrano un sistema capace di poter svolgere più funzionalità sia in ambito lavorativo che privato.

Creazione di nuovi pdf: sebbene possa essere scontato affidarsi a un software capace di creare pdf, questo dà la possibilità di generare contenuti originali e esportarli.

Esportazione: oltre alla creazione dei propri documenti nel formato pdf è possibile esportarli negli altri formati. Aziende e privati necessitano di documenti Word per la scrittura dei documenti e grazie a un software per la modifica dei pdf è possibile convertire un tradizionale pdf in un documento Word o affini.

Split: è possibile beneficiare della funzione split, cioè dividere ed esportare le pagine del documento pdf nel numero desiderato. Tale funzionalità è molto apprezzata dagli studenti che devono selezionare le pagine utili per i loro progetti di studio.

Merge: funzione opposta ma di grandissima utilità è quella “merge”, questa consente di unire più pdf in un unico documento.

Modifica testo: un software dedicato consente di poter cambiare le scritte e le immagini all’interno dei documenti come se fossero dei tradizionali fogli Word.

Sicurezza: vantaggio non trascurabile è la possibilità di modificare il grado di sicurezza di un file. Inserendo una crittografia migliore e una password, i documenti saranno accessibili solo a coloro che hanno la chiave di accesso.

Compatibilità: uno dei benefici più evidenti è la compatibilità quasi totale con i sistemi operativi. Essendo il pdf un formato popolare, è molto facile poterlo utilizzare sulla gran parte dei dispositivi, mobili o desktop.

Dimensioni e prestazioni: poter ridurre le dimensioni di un pdf incrementa notevolmente lo spazio di storage e soprattutto le prestazioni del reader addetto alla lettura dello stesso.

Economico: i software ideati per la creazione o la modifica dei pdf, siano anche nelle versioni a pagamento, sono economiche e a portata di tutti.

Aggiornamenti: oltre alla compatibilità, un software di questa tipologia è sempre costantemente aggiornato. Le versioni pdf si evolvono e di conseguenza anche i programmi dedicati non possono fare altrimenti.

Come scegliere un programma per pdf: vantaggi e funzionalità

Effettuando una ricerca approfondita dei software capaci di creare o modificare pdf si resta confusi dall’infinità di prodotti molto simili tra loro, ciò non dà l’idea di quelle che possono essere le caratteristiche e le linee guida da seguire per la scelta del prodotto per le proprie esigenze. Vediamo come scegliere un programma di questo tipo, esaminando vantaggi e funzionalità.

Gratis: il primo parametro di scelta di un software atto alla creazione o alla modifica di pdf potrebbe essere il costo. Molte aziende, anche note, mettono a disposizione degli utenti programmi capaci di soddisfare le esigenze minime per la trasformazione di documenti pdf. Benché siano evidenti le possibili limitazioni, tale soluzione potrebbe essere un elemento di scelta significativo se non si hanno necessità di utilizzo rilevanti.

A pagamento: soluzione opposta ma di sicuro affidamento risiede nella scelta di software a pagamento. Questa specifica selezione è rivolta particolarmente a chi utilizza documenti pdf per attività lavorative e necessita della massima affidabilità e compatibilità con i propri device. Le versioni premium sono caratterizzate da tutti i vantaggi analizzati in precedenza e in alcuni casi, le aziende sviluppatici, inseriscono all’interno del servizio anche uno storage in cloud supplementare utile per l’archiviazione lavorativa.

Siti online: sempre più utenti non vogliono installare sul proprio dispositivo, desktop o mobile, software per la creazione o modifica dei pdf. Tale motivazione è da ricercare nella poca capacità di storage dei loro dispositivi e nell’utilizzo sempre diverso dell’hardware. In questo caso la scelta più intelligente ricade sulle piattaforme online, queste ultime garantiscono la creazione o la modifica dei documenti direttamente dal loro sito ufficiale, consentendo il salvataggio sul device desiderato. Chi ha la necessità di cambiare costantemente il proprio luogo di lavoro, può scegliere il software in base al sito online migliore.

App mobile: interessante la possibilità di scegliere il proprio programma per pdf in base alla piattaforma mobile utilizzata. Sempre più persone lavorano in mobilità e hanno il bisogno di possedere un software capace di essere a portata di mano quotidianamente. La scelta in questo caso può indirizzarsi verso le app certificate per Android e iOS.

Una volta identificata la piattaforma su cui si impiegherà il software è essenziale comprendere le funzionalità idonee alle proprie esigenze per effettuare una scelta oculata. Vediamo quelle indispensabili per usufruire di un programma soddisfacente.

Modifiche testo: tra le caratteristiche essenziali per la scelta di un software di questa tipologia figura la modifica del testo. Non tutti i programmi gratuiti consentono tale funzionalità, ma è importante avere a disposizione un editor di qualità per creare contenuti di livello. Molti software atti alla modifica del testo consentono di cancellare o trasportare il testo in un’altra posizione, sebbene tali funzioni possano essere utili è importante, per un utilizzo lavorativo, che l’editor interno consenta anche l’inserimento di caratteri differenti.

Taglia e cuci: altra funzione indispensabile è il taglia e cuci, cioè la possibilità di poter unire o dividere i diversi file pdf. Molte aziende hanno numerosi documenti in pdf da gestire e necessitano di unirli a seconda dell’anno di riferimento o delle categorie di appartenenza.

Conversione: la scelta di un software si basa anche sulle qualità di conversione. Non tutti i programmi esportano i file convertiti nella stessa qualità, è importante analizzarne le potenzialità prima di sceglierlo.

Hardware: un parametro di scelta è il proprio hardware, alcuni utenti utilizzano uno Smartphone o il P.C. con hardware non performante, ciò implica la scelta di un software per la creazione o modifica di pdf leggero e flessibile.

Attività lavorativa: gli elementi che possono indurre alla scelta di un software invece che l’altro sono strettamente legati all’attività lavorativa. Maggiori sono le esigenze del proprio lavoro e migliori dovranno essere le prestazioni e le funzionalità del software scelto.

Sicurezza: chi è alla ricerca di un software che garantisca la massima sicurezza può indirizzare la propria scelta verso un prodotto premium.

Costi di un programma per pdf e limiti

Esaminate le funzionalità e i vantaggi di un software per la creazione o modifica dei pdf è necessario focalizzare lo sguardo su quelli che possono essere i costi.

Programmi per pdf gratuiti

Come è facile dedurre, l’utilizzo di un software gratuito consente di poter spendere zero euro. Sebbene però tale soluzione sia praticabile per l’uso privato, potrebbe non esserlo per quello lavorativo. Da un punto di vista tecnico le versioni gratuite di questa tipologia di software mettono a disposizione degli utenti pochissime funzionalità, usualmente: cambio testo ed esportazione in altri pdf. Nelle prossime righe cercheremo di consigliare delle versioni gratuite che siano quanto più complete possibili, anche per le aziende.

Programmi per pdf a pagamento

I servizi offerti da una soluzione a pagamento soddisfano tutte le esigenze di chi ha la necessità di creare o modificare un pdf. Sebbene sia necessario pagare una commissione iniziale o in abbonamento con alcuni software, si avrà la possibilità di trasformare i propri pdf in qualsiasi formato si desidera, con la massima facilità.

Programmi per pdf Freemium

Non tutti sono a conoscenza dei software freemium, questi non sono altro che una versione gratuita del software che può usufruire di alcune funzionalità premium. Questa categoria appartiene nella gran parte dei casi alle applicazioni di creazione o modifica di pdf degli smartphone. Consiste nell’osservare alcuni secondi di pubblicità per poter utilizzare una specifica funzione premium del software.

I migliori programmi per pdf: quale scegliere (aggiornamento 2021)

Adobe Acrobat

Il più noto lettore di pdf permette, grazie all’editor interno, di poter modificare e migliorare i propri file pdf.

Nitro Pro

Tra gli editor pdf più potenti figura questo software, esso è capace, oltre a modificare e unire i documenti, di utilizzare la tecnologia OCR. Esistono sia la versione personale che quella lavorativa.

PDFelement

Tra i più economici di quelli premium figura questo software capace di creare e modificare i pdf con estrema facilità. La funzionalità di OCR è precisa ed evita quelle spiacevoli distorsioni nei documenti con interlinea stretta. Soluzione ideale per chi vuole spendere poco ma ottenere ottime funzionalità.

ApowerPDF

Sebbene sia gratis solo per un periodo limitato questo programma è tra i più completi editor pdf. Le modifiche vengono apportate direttamente sul layout originale rendendo meno pesanti le compressioni in esportazione.

SmallPDF

Tra i servizi online più efficienti e utilizzati figura SmallPDF. Esso è gratuito e permette di trasformare un pdf in Word modificando il file originale liberamente.

 

Lascia un commento